Alberto-Rania-el-pescador-2972-min-1024x768.jpg

@Ilcompanatico.it Foto di Sabrina Bortolotti e Andrea Giacomelli – Alberto Rania

Lunedì 26 settembre L’acqua e l’itticoltura 
d’acqua dolce

 

Non solo Lago di Garda ma anche laghi minori, laghi alpini, corsi d’acqua e un’importante economia legata alla pescicoltura che sa anche essere sostenibile e rispettosa delle risorse. I cuochi dell’Alleanza del Trentino ci faranno scoprire alcune specie che abitano le acque del Trentino. Le pietanze saranno proposte in abbinamento ai vini del progetto “Vini dell’Angelo”  realizzati con le varietà d’uva presenti in Trentino fino alla Grande Guerra e riscoperti da Proposta Vini negli ultimi anni. Alberto Rania, unico pescatore professionista del Garda Trentino, racconterà la sua esperienza.
Saranno presenti Paolo Betti del Rifugio Maranza di Trento, Fiorenzo Varesco dell’Osteria Storica Morelli di Pergine e Riccardo Bosco del ristorante Boivin di Levico Terme.


11.00 Showcooking

Tartar di salmerino e mele kissabel abbinata al Cimbrus Brut Az. Agr. Nicolodi, spumante ottenuto da vitigni storici del Trentino che fanno parte del progetto Vini dell’Angelo di Proposta Vini.

12.30 Showcooking 

Insalata di tinca e patate abbinata al Blanc de Sers Casata Monfort, ottenuto da uve Veltliner e Nosiola, rientra tra i Vini dell’Angelo di Proposta Vini.

14.30 Showcooking

Polpettine di scardola abbinate al Maor el Zeremia, Vino dell’Angelo, antico vitigno della Val di Non.


16.00 Showcooking

Le classiche sarde en saor abbinate dell’enantio Presidio Slow Food “Foglia frastagliata” Az. Agr. Vallarom, vino dell’Angelo da viti prefilossera.