top of page

Premio Isera con gusto 2023


Il Comune di Isera nell’ambito dell’iniziativa “ISERA CON GUSTO” ha istituito un premio che andrà a individuare ogni anno l’azienda che meglio è riuscita a incarnare la visione complessiva del progetto.

La gestione del progetto è affidata a Slow Food Trentino che si è occupata di definire parametri e commissione e di effettuare le visite presso le aziende candidate a partecipare.


La commissione di esperti ha valutato le candidature in base a una griglia di venticinque parametri che saranno individuati negli specifici ambiti che costituiscono l’universo valoriale di ISERA CON GUSTO.


L’obiettivo è quello di mappare l’evoluzione di Isera con Gusto e individuare, anno dopo anno, l’abilità delle imprese di tradurne i contenuti in azioni concrete in grado di definire processi aziendali virtuosi, economicamente sostenibili e, al contempo, capaci di aumentare la solidità del tessuto sociale, l’attrattività di Isera come meta turistica, la sua vivibilità.


Al contempo esprimendo la consapevolezza che anche la nostra piccola realtà si inserisce nei cambiamenti epocali che stiamo vivendo e deve quindi premiare le aziende capaci di ridurre il proprio impatto ambientale e lavorare il più possibile in equilibrio con le risorse naturali e il paesaggio. Questi elementi possono accumunare aziende che operano in settori diversi quali la produzione primaria in campo agricolo, la ristorazione e l’accoglienza turistica.


L’approccio che ISERA CON GUSTO vuole premiare è quello basato sulla collaborazione e la solidarietà, le relazioni e l’appartenenza a una comunità, riconoscendolo come modello positivo per affrontare le sfide dei nostri tempi soprattutto in piccole comunità come la nostra. Questi valori evidenziano una profonda affinità con l’associazione internazionale Slow Food con la quale abbiamo collaborato nella definizione dei parametri di valutazione e nell’individuazione della commissione.


In particolare l’analisi ha investito i seguenti ambiti di analisi:

· Mitigazione impatto ambientale.

· Impatto sociale.

· Comunicazione del territorio.

· Legame con il sistema locale del cibo.

· Prospettive e pianificazione.


La griglia di valutazione si compone di una parte qualitativa nella quale gli esperti componenti la commissione analizzeranno e descriveranno in modo discorsivo ciascuno dei parametri presi in considerazione, e di una componente quantitativa che determinerà un punteggio per ogni singola voce che, riclassificato in base all’importanza del parametro nel settore specifico, determinerà l’assegnazione del premio.


Per ogni azienda partecipante verrà consegnata una relazione di restituzione dell’analisi effettuata, utile strumento per proseguire nella costante azione di miglioramento.


La commissione è composta da Tommaso Martini, Presidente Slow Food Trentino, MArta Villa, antropologa dell'Università di Trento e Federico Bigaran.


All'esito della valutazione è risultata vincitrice per l'edizione 2023 l'Azienda Agricola Mas del Gnac.



23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Σχόλια


bottom of page