Cerca
  • SlowFoodAltoAdigeSüdtirol

Seconda serata con la Guida alle birre d'Italia

Martedì 8 settembre seconda tappa del tour della Condotta nei birrifici segnalati nella Guida birre d’Italia 2021 di Slow Food. Saremo ospiti di Marco, Michele e Marzio nella loro taproom di Trento. Prenotazioni direttamente alla Condotta: slowfoodadigegarda@gmail.com - 327 712 1209.


Ecco un'anteprima nella breve intervista a Marco Tettamanti dal secondo numero di "Slowzine".


Come per molte altre realtà anche Passion Brewery è storia di amicizia e di passione, come è nato il birrificio?


Io, Michele e Marzio, tutti e tre classe 1988, siamo amici da sempre. Da adolescenti abbiamo iniziato ad avvicinarci al mondo delle birre grazie al famoso libro di Michael Jackson dedicato alle 500 birre da assaggiare nella vita. Abbiamo iniziato a viaggiare per assaggiarle, scoprendo gusti completamente diversi e cominciando a capire che questa passione poteva diventare un lavoro. Alla passione però andavano unite solide basi tecniche e competenze specifiche. Per questo mi sono diplomato all’Università Brewlab di Sunderland in Inghilterra, mentre i miei due soci hanno assicurato all’azienda nascente il loro apporto di conoscenze nell’ambito del marketing e della gestione aziendale. Così nel 2018, dopo la laurea e due anni di esperienza in diversi birrifici europei e italiani (BrewDog, Beavertown Brewery, Mondo Brewing, BrewFist), abbiamo fondato la società e creato fin da subito la taproom. In quel periodo la taproom era un’assoluta novità non solo per il Trentino.



Come si è evoluto il birrificio in questi due anni e mezzo?


Abbiamo iniziato producendo cinque birre, con stili un po’ inusuali che erano il frutto delle mie esperienze soprattutto in Inghilterra. Ora nella taproom abbiamo 12 spine. Produciamo solo fusti o lattine e la mia voglia di sperimentare mi porta a produrne sempre di nuove che magari propongo solo per alcune settimane. Ci rivolgiamo soprattutto ai beer geek come noi, ai nerd della birra. Per questo ci piace considerarci parte della craft revolution, viviamo la birra a 360°! In questo ci aiuta molto la nostra taproom dove organizziamo concerti ed eventi. Anche in questo periodo post covid stiamo ricominciando a farla vivere con ottimi risultati, sfruttando il grande beer garden dove spesso stazionano anche food truck di altre realtà giovani che collaborano con noi. Per il futuro stiamo per raddoppiare la nostra capacità produttiva e soprattutto continueremo a sperimentare nuove birre.


22 visualizzazioni

@ 2020 Slow Food Trentino Alto Adige Südtirol