I piatti del paesaggio

Aggiornamento: 17 gen



Slow Food Trentino e i cuochi dell'Alleanza in collaborazione con TSM e Fondazione Museo Storico di Trento hanno dato via a un racconto paesaggistico attraverso creazioni culinarie e pratiche alimentari del Trentino.


A corollario della mostra "Cibo e Paesaggio. Riflessi di alcune pratiche alimentari del Trentino", visitabile presso le Gallerie di Piedicastello a Trento fino all'11 marzo 2022, i cuochi raccontano le pratiche alimentari del territorio attraverso dei piatti che valorizzano la disponibilità e la stagionalità dei prodotti locali.






Ristorante Neria

Via Alcide Degasperi, 31,

Romeno TN t. 0463 510111



Al ristorante Ristorante Nerina di Romano, Sandro e Mario Di Nuzzo propongono una ricetta che combina due delle pratiche agricole presenti in mostra: 𝘎𝘯𝘰𝘤𝘤𝘩𝘪 𝘥𝘪 𝘔𝘢𝘪𝘴 𝘚𝘱𝘪𝘯 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘝𝘢𝘭𝘴𝘶𝘨𝘢𝘯𝘢 𝘦 𝘊𝘪𝘶𝘪𝘨𝘢 𝘤𝘰𝘯 𝘧𝘰𝘯𝘥𝘶𝘵𝘢 𝘥𝘪 𝘊𝘢𝘴𝘰𝘭𝘦𝘵 .

Un piatto che combina gli antichi sapori e saperi di tre valli trentine. Il 𝑴𝒂𝒊𝒔 𝒅𝒊 𝑺𝒑𝒊𝒏 "che un tempo ricopriva l'intero fondovalle della Valsugana e che ha sfamato ogni bocca contadina per diverse generazioni", il 𝑪𝒂𝒔𝒐𝒍𝒆𝒕 𝒂 𝒍𝒂𝒕𝒕𝒆 𝒄𝒓𝒖𝒅𝒐 espressione del lavoro di pastore e malgaro che "devono agire interpretando l'ambiente circostante" nelle valli di Non, Pejo e Rabbi, e la Ciuiga di San Lorenzo in Banale Presidio Slow Food.

In abbinamento Sandro consiglia Kino Nero IGT Dolomiti – De Vescovi Ulzbach


Osteria Le Servite

Via Passirone, 68

Arco TN


Il "piatto del paesaggio" proposto di Alessandro dell' Osteria Le Servite di Arco valorizza uno dei vini più preziosi del nostro territorio: il Vino Santo Trentino Presidio Slow Food.


"È l'attesa, è la sospensione, a segnare l'intero processo produttivo. Si vendemmia tardi, quando le altre viti sono ormai spoglie dei grappoli. Dunque si aspetta l'arrivo del freddo invernale e poi lo scorrere del disgelo fino alla prima timida fioritura dei prati. Solo a questo punto si pigia, tra i rintocchi e i silenzi della Settimana di Resurrezione. Infine il tempo lungo della rivoluzione: sei o otto anni in botte di rovere per un nuovo lento, lentissimo, processo di rinascita chiamato fermentazione"


Locanda Delle Tre Chiavi

Via Clementino Vannetti, 8

Isera

t. 0464 423721


Il "Piatto del paesaggio" della Locanda Delle Tre Chiavi Isera ci presenta in un'altra veste il 𝑽𝒊𝒏𝒐 𝑺𝒂𝒏𝒕𝒐 𝑻𝒓𝒆𝒏𝒕𝒊𝒏𝒐 𝑷𝒓𝒆𝒔𝒊𝒅𝒊𝒐 𝑺𝒍𝒐𝒘 𝑭𝒐𝒐𝒅. Sergio Valentini lo interpreta come ingrediente di un originale "Zuccotto alle pere, miele e noci del Bleggio" in cui il biscotto che avvolge il dolce viene bagnato nel prezioso vino della Valle dei Laghi.


Osteria Casa De Gentili

Piazza della Fontana, 3

Sanzeno TN

T. 0463 434136


Ivano all'Osteria Casa de Gentili propone un semifreddo ispirandosi alla pratica agricola presentata nel libro "Cibo e Paesaggio", l'ingrediente principale è il miele.


" Il dolce - ci racconta Ivano - è stato sviluppato dalla voglia di proporre, quanto più puro possibile, un ingrediente nobile del nostro territorio e da filiera corta".



102 visualizzazioni0 commenti